Bitconnect Featured

BitConnect: Come investire i tuoi Bitcoin senza rischio?

Il Bitcoin è ora come ora la criptomoneta più scambiata, e utilizzando il metodo BitConnect si può iniziare ad investire mediante il Trading in maniera automatica. Ad oggi non si può dire ancora con assoluta certezza se si tratta di un sistema altamente sicuro, ma molti Trader sono testimoni del fatto, che utilizzando BitConnect si arrivano a guadagnare ogni giorno una media dell’1,30%, con rischio zero, che viene accreditata direttamente nel portafoglio BitConnect in dollari americani, e sono tutti prelevabili all’istante.

In specifico BitConnect è una criptovaluta a tutti gli effetti, operativa nel Mercato, e ad oggi presenta, inoltre, un trend positivo, con un valore in continua crescita.

Ci sono diversi modi per ottenere dei guadagni con BitConnect come, ad esempio, Invest, dove è possibile investire dei soldi nel loro sistema interno chiamato BitConnect Coin Lending; o Stake dove, invece, si possono essenzialmente comprare le criptovalute BitConnect e aspettare che il prezzo salga di valore; oppure Trade, dove si può fare Trading con la criptovaluta BitConnect con il dollaro; infine c’è anche Mine, dove si può fare Mining e generare BitConnect.

In particolare Invest, dove si ha la possibilità di utilizzare il loro software chiamato BitConnect Coin Lending, si ha l’opportunità di investire dei soldi all’interno di questo sistema automatico Trading per uno specifico periodo di tempo. E’ un sistema che utilizza il Volatility Software, e matura interessi giornalieri, che in specifico apre e chiude operazioni tra il BitConnect e il Dollaro Americano, quindi, di conseguenza più la volatilità del mercato tra queste due valute sarà alta, e più gli interessi saranno maggiori. Giornalmente si raccoglieranno le percentuali dell’investimento, dove un volta terminato il periodo del prestito, tutto l’importo verrà reso.

Una volta che si avranno ottenuto dei guadagni, giorno per giorno si potrà decidere come utilizzarli, ad esempio, trasformarli in BitConnect attendendo che crescano di valore; tenerli in dollari, ed investirli nuovamente nel lending wallet; trasformarli in BitCoin aspettando che crescano di valore; oppure trasferire i Bitcoin in Coinbase per poi prelevarli.

Se non si ha intenzione di perdere il deposito iniziale e proseguire a rischio zero, si consiglia di far maturare gli interessi fino ad arrivare al valore dell’importo iniziale, per poi reinvestire, ad esempio, 10,00 dollari con lo scopo di far aumentare man mano i guadagni.

Per iniziare ad utilizzare BitConnect, sarà necessario prima di tutto possedere dei Bitcoin,

dopodiché si potrà effettuare la registrazione gratuita direttamente sul sito di BitConnect, ed in seguito si dovranno trasferire i Bitcoin nel portafoglio di BitConnect, per poi convertirli in BitConnect ed, infine, investirli nel sistema di guadagno BitConnect Coin Lending.

Un aspetto importante è che è possibile utilizzare la carta di debito BCCPAY, dove sarà possibile ritirare direttamente nei bancomat (ATM) i propri BitConnect in Euro, in questo modo non si sarà più costretti a trasferirli su altri Exchange.

Noi consigliamo sempre di prendere le giuste precauzioni e di fare un’attenta valutazione di tutti i rischi a quali si potrebbe andare incontro. E’ bene iniziare con un investimento minimo, si raccomanda, dunque, di investire solo quello che ci si può permettere di perdere.

Per avere maggiori informazioni per investire Bitcoin su Bitconnect clicca qui.

Investire in Bitcoin

Prima di investire in criptovalute si consiglia di aprire un wallet, ossia, un portafoglio digitale, che servirà sia per custodire le proprie valute digitali, e sia per ricevere e versare i Bitcoin. Sarà importantissimo affidarsi a piattaforme certificate e regolamentate.

Si può investire in Bitcoin tramite il sistema Mining. Inizialmente per estrarre questa moneta bastava semplicemente scaricare lo specifico software per riuscire ad ottenere una consistente quantità di Bitcoin, questo era possibile perché era sufficiente una modesta potenza di calcolo dei propri computer per risolvere l’algoritmo Bitcoin. Ad oggi purtroppo non è più così, quindi, si ha sempre più bisogno di potenze di calcolo maggiori, e per questo sono nate le società specializzate nella produzione di macchinari caratteristici denominati ASIC. In sostanza il Mining è più convenevole al momento della nascita di una nuova criptovaluta poiché, come abbiamo visto, richiede l’uso di poche risorse per l’estrazione, e dal momento, dunque, che la moneta si diffonde sempre di più c’è, di conseguenza, sempre più bisogno di maggiore potenza.

A proposito di ciò sono nate le Mining Pool, dove più utenti, i cosiddetti Miner, partecipano alla creazione di una nuova valuta digitale, ottenendo poi ognuno dei guadagni in rapporto alla potenza di elaborazione di chi ha contribuito. Le Mining Pool ricompensano i vari Mining in diversi modi come, ad esempio, Pay Per Share (PPS), ossia, pagamento per azione; Round Based Pay Per Share, ossia, pagamento per azioni basata sui turni; Pay Per Last N Shares, ossia, pagamento per ultime N azioni; e molti altri ancora. Per entrare a far parte di una Mining Pool basta semplicemente registrarsi sulla piattaforma per creare un account personale, dopodiché si dovrà scaricare un software di Mining direttamente sul proprio computer, ed infine lo si dovrà impostare con i dati forniti dalla stessa Mining Pool.

C’è anche la possibilità di utilizzare il Cloud Mining, dove si potrà utilizzare in comune la potenza di elaborazione dai centri dati remoti, ed in questo modo non ci si dovrà più preoccupare di gestire, ad esempio, il proprio hardware. Questi centri, dunque, emettono i Bitcoin al posto vostro, facendo però pagare un importo denominato contratto.

E’ possibile anche investire in Bitcoin anche facendo Trading online, ovvero, significa comprare e vendere Bitcoin in modo da guadagnare sulla differenza di prezzo. Ci sono in particolare due modi per fare Trading, uno è con il Forex, dove è necessario possedere un wallet, o portafoglio digitale, che da la possibilità di comprare e vendere i Bitcoin, ad esempio, in dollari. Poi l’altro modo per fare Trading è con i Contract for Difference (CFD) con sottostante le più importanti criptovalute, tra cui i Bitcoin. I CFD sono strumenti finanziari derivati che replicano l’andamento del prezzo di un sottostante a cui fa riferimento. Si incentra sul contratto tra il Trader e il Broker, l’accordo consiste nello scambiarsi la differenza tra il valore attuale al momento dell’apertura del contratto e il valore di chiusura del contratto, del sottostante, e il Broker guadagna sullo spread.

Inoltre, i CFD sono prodotti finanziari vantaggiosi, perché è possibile utilizzare la Leva finanziaria, che da la possibilità di aprire posizioni di un volume maggiore di quello che, in condizione normali, non ci si potrebbe permettere di investire, così in caso di esito positivo il guadagno sarebbe superiore, ma allo stesso tempo in caso di esito negativo si andrebbe incontro a perdite maggiori.

Con i CDF non si stanno realmente comprando i Bitcoin, perché si sta prendendo solo la differenza di valore di un asset rispetto ai due momenti temporali diversi, ossia, il momento di apertura e quello di chiusura.

Sarà importante affidarsi a Broker criptovalute regolamentati e certificati, e che diano la possibilità di aprire, oltre al Conto Reale, anche un Conto Demo, dove soprattutto i Trader principianti avranno l’opportunità di esercitarsi senza rischiare di perdere il loro capitale, inoltre, anche i Trader professionisti avranno in questo modo l’occasione di testare le piattaforme prima di investire i loro soldi.

I Bitcoin sono caratterizzati dall’alta volatilità, ed è ottimo poter sfruttare quel momento, perché nel breve periodo può raggiungere dei prezzi molto alti, anche se logicamente allo stesso tempo bisognerà stare molto attenti perché improvvisamente può bloccarsi. Si raccomanda anche di non lasciare troppo a lungo aperta una posizione, per evitare gli alti e bassi del prezzo del Bitcoin.

Un altro modo per investire è fare Holding di Bitcoin, ovvero, si possono comprare diverse unità e aspettare che il valore della valuta digitale cresca. Si tratta di un investimento a lungo termine, il guadagno non è immediato. Bisogna mettere in conto che essendo molto volatile, è caratterizzato dalla instabilità del suo valore, che però potranno far fare allo stesso tempo sia dei copiosi guadagni e sia delle serie perdite.

Ancora un altro modo per investire in Bitcoin è fare Lending, che in specifico significa dare in prestito i propri Bitcoin senza il bisogno di un intermediario, utilizzando il sistema Peer to Peer Lending, per poi farseli rendere con gli interessi. Come ogni forma di investimento, anche con questo metodo si può andare incontro a dei rischi come, ad esempio, potrebbe accadere che qualcuno non vi restituisca l’investimento, e potrebbe succedere che se la percentuale di rendimento è maggiore, aumenta la possibilità di perdere i propri Bitcoin.

https://www.tradingmania.it/investire-in-bitcoin/

Cosa sono e come funzionano i Bitcoin

Il Bitcoin è stato ideato nel 2009 da Satoshi Nakamoto, ed è stata la prima valuta digitale ad essere realizzata con l’obiettivo di essere utilizzata come mezzo di pagamento elettronico per acquistare beni e servizi di ogni genere, e non è controllato da nessun soggetto finanziario.

Il Bitcoin si basa su un sistema crittografico che serve per controllare gli aspetti funzionali come, ad esempio, la generazione di una nuova valuta. Viene utilizzata la tecnologia Peer to Peer (P2P), per effettuare le transazioni tra i due utenti per mezzo dei Wallet, o portafogli digitali. Ogni transazione che è andata a buon fine è registrata e resa pubblica nella Blockchain, ossia, nel database distribuito, dunque, presente nei computer di tutti i Miner. Ogni transazione è caratterizzata da una chiave crittografica, privata, che serve per autorizzare le transazioni e per mettere la firma digitale. In questo modo i Bitcoin possono essere utilizzati solo da chi possiede la chiave e, inoltre, non si può utilizzare la stessa chiave per più di una volta. Un’altra caratteristica è che una volta che la transazione è stata avviata non si può più annullare. Dietro a queste operazioni ci sono i Miner che mettono a disposizione la potenza di calcolo dei loro computer per effettuare la verifica delle transazioni, questa è un’attività che permette di creare nuove valute digitali.

Per i Bitcoin è già stato deciso in precedenza il numero massimo di emissioni, ovvero, 21 milioni di unità.

Il valore del Bitcoin è determinato dalla legge della domanda e dell’offerta.

I vantaggi nell’utilizzare i Bitcoin sono, ad esempio, nelle transazioni è garantito l’anonimato; essendo basato su un sistema decentralizzato, non ci sono intermediari che interferiscono nella gestione della moneta, di conseguenza le commissioni sulle transazioni sono molto più basse rispetto alle valute tradizionali. Hanno anche la caratteristica di essere riconosciute a livello mondiale; inoltre le transazioni avvengono solo in pochi minuti, sono molto più veloci in confronto con il sistema tradizionale come, ad esempio, il bonifico. Un altro aspetto importante è che i Bitcoin non possono essere riprodotti, perché nella Blockchain ogni Bitcoin è crittografato e segnato nei diversi database.

Bitcoin Cash e Bitcoin Gold

A causa del rallentamento nella produzione dei Bitcoin, dei programmatori hanno deciso di dare vita ad un Hard Fork, ossia, si è trattata di una biforcazione della Blockchain dei Bitcoin che ha permesso di creare i Bitcoin Cash, e tutto questo è accaduto ad agosto 2017. L’obiettivo di realizzare questa valuta digitale è quello di velocizzare le transazioni. Anche i Bitcoin Cash hanno bisogno dei Miner per convalidare le transazioni, senza di essi rischierebbe di rimanere ferma.

Ad ottobre 2017 c’è stato, invece, il Fork di Bitcoin Gold, che è molto simile al Bitcoin originale, ma è stato cambiato l’algoritmo con cui si effettua il Mining, per renderlo di nuovo accessibile a chiunque possieda delle comuni schede video per i computer.

Bitcoin in Borsa

Il 10 dicembre 2017 ha fatto il suo ingresso in Borsa Cboe Global Markets i Bitcoin, rendendo così possibile scambiare dei futures basati sui Bitcoin. Per la prima volta un titolo collegato a una criptovaluta viene scambiato su un mercato ufficiale e regolato.

Fino ad oggi il suo valore complessivo non ha fatto altro che crescere, e di conseguenza sono aumentare ulteriormente le speculazioni.

Il prezzo di partenza era di poco superiore ai 15.000 dollari, e nelle successive ore ha registrato degli alti e dei bassi, che l’hanno portata a registrare 13.000 dollari. Poi il valore si è stabilizzato al di sopra dei 16.800 dollari, fino poi ad arrivare a 18.694,40 dollari. Anche se si sono verificate sempre continui aumenti del valore del Bitcoin, c’è sempre chi teme che possa manifestarsi prima o poi la bolla finanziaria. ù

Per maggiori informazioni e ultimissime news sulle criptovalute segui: https://www.tradingmania.it/criptovalute/news/

lavorare da casa Featured

I 10 lavori che puoi fare da casa

Queste sono idee per lavorare da casa, semplici e facili da realizzare che ti faranno guadagnare soldi in poco tempo.

E’ il tarlo di ognuno di noi, un chiodo fisso:

“Trovare alternative ai lavori tradizionali, quello che si chiama un posto di lavoro da fare direttamente e comodamente da casa.”

Con l’avvento di Internet non c’è mai stato un momento migliore per lavorare da casa. Dovete sapere che ci sono più di 70 milioni di persone che da casa hanno realizzato e realizzano soldi attraverso quello che in gergo tecnico viene chiamato telelavoro.

L’economia globale avanza e con essa anche i diversi modi di guadagnare online, quello di cui avete bisogno è solo un computer e una connessione a Internet, niente che non sia alla portata di tutti. Ovviamente per generare soldi dovete mettere alla luce quelle che sono le vostre abilità.

http://www.garamond.it/70-idee-per-lavorare-da-casa/

Oggi vi elenchiamo 10 modi per fare soldi da casa:

Indagini

Compenso a partire da 1 euro a indagine.
Un sondaggio è rispondere a domande sulle abitudini commerciali o sul parere per un prodotto specifico. I pagamenti per la compilazione dei sondaggio vengono fatti in genere con PayPal o punti per le carte regalo (Amazon). Per assicurarvi di compilare quanti più sondaggi, occorre iscriversi a quanti più siti di sondaggio possibile. Successivamente, i siti vi contatteranno per compilare i sondaggi.

Guadagnare online Featured

Guadagnare online con le affiliazioni è possibile?

Cosa sono le Affiliazioni

Le Affiliazioni, o anche Affiliate Marketing, altro non sono che una tipologia di lavoro per guadagnare online, tramite le promozioni di prodotti, o servizi di terzi.

Ad oggi ci sono molte aziende di categorie di ogni genere, che utilizzano questo sistema su internet. Si possono trovare prodotti di ogni tipo, come ad esempio gli elettrodomestici, computer, libri, Cd, Dvd, alimenti, mobili, etc., e qui si parla di prodotti fisici; invece per quanto riguarda i prodotti digitali, ci sono ad esempio la musica, i video, i software, i libri elettronici in diversi formati, etc.; per quanto riguarda i servizi invece potranno essere ad esempio, l’iscrizione ad un corso gratuito, o l’iscrizione ad una mailing list, o servizi di consulenze, o contratti tv o telefonici, e molto altro ancora.

C’è la figura dell’Affiliato, che è paragonabile a quella di un agente di commercio o rappresentante, che opera online e che pubblicizzando un qualcosa, percepisce una percentuale o un importo fisso, sulle Azioni, che sono quelli dell’acquisto, della registrazione, del click, andate a buon fine.

Come iniziare con le Affiliazioni

Per iniziare sarà importante sapere che, per collaborare ad un programma di Affiliazione, non è obbligatorio possedere un proprio sito, perché basterà semplicemente iscriversi e chiedere l’autorizzazione ai vari Merchant, dove una volta che si avrà ottenuta l’approvazione, si potrà iniziare a promuoverne i prodotti.

Per chiunque voglia iniziare a lavorare guadagnando da casa tramite internet, le Affiliazioni sono oggi un punto di riferimento, dove si potrà riuscire a programmare un’attività completamente autonoma, e gestibile in base al proprio tempo a disposizione.
Sarà però importante tenere in considerazione che non è proprio così facile come apparentemente potrebbe apparire, logicamente non si potranno raggiungere grandi risultati sin da subito, o che non si potranno incontrare problemi.

Trader bambino opera con le opzioni binarie Featured

Cosa sono le opzioni binarie e come operare!

Cosa sono le Opzioni Binarie

Prima di iniziare a operare con le Opzioni Binarie o trading binario, sarà bene sapere cosa siano, perché inizialmente tutti i Trader principianti sono logicamente sempre molto spaesati, non sanno di preciso di che cosa si tratta, perché di investimenti e guadagni facili non ne esistono, si dovrà avere una buona cultura e delle nozioni base di questo strumento di Trading.

Nel web si potranno trovare diverse notizie, dei manuali, ed anche dei video tutorial, che potranno essere di sostentamento nello studio, e nelle prime operazioni che si andranno a fare con le Opzioni Binarie.

Ci sono diverse tipologie di Opzioni Binarie con cui potrai scegliere di operare, tra cui ad esempio, le classiche, le one touch, 60 secondi, le coppie, le Long Term, che hanno lo stesso funzionamento delle classiche, ma su Timeframe lunghi.

Con Timeframe si indica quell’importante intervallo di tempo in cui ci si trova ad analizzare le oscillazioni del valore di un asset, o di un Mercato. In generale, quando si parla di Opzioni Binarie si parla di quelle classiche, ovvero si dovrà fare una previsione sull’andamento del prezzo di un asset, chiamato anche attività sottostante, in un determinato lasso di tempo. Con le Opzioni Binarie One Touch, il guadagno si otterrà prevedendo se il prezzo toccherà o meno un dato valore in un lasso di tempo predeterminato, ma normalmente si parla di Opzioni a lungo periodo, ovvero con scadenze settimanali.

E’ importante che il prezzo, in questo periodo, verrà superato,oppure no, almeno una volta.

Questo è un tipo d’investimento per coloro i quali vogliono fare guadagni elevati ma, in tempi più lunghi. Per quanto riguarda invece le Opzioni Binarie 60 secondi, si tratta di Opzioni Binarie a breve termine, e come si deduce dal nome si dovrà fare una previsione sull’andamento dell’attività sottostante, andamento che prenderà forma in pochi secondi. Queste Opzioni Binarie sono le migliori per i Trader principianti, perché con queste Opzioni si potrà effettuare l’investimento minimo a partire da pochi euro. Le Opzioni Binarie Coppia permettono di fare un investimento basato su una previsione di scavalco. In questa Opzione i numeri assoluti e la performance della singola attività non hanno importanza, in questo caso si dovranno comprare le prestazioni delle due attività. Anche questa potrà risultare un’ottima scelta per i Trader principianti.

Cosa sono le opzioni binarie Featured

Cosa sono le Opzioni Binarie

Le Opzioni Binarie sono degli strumenti d’investimento adatti ai Trader anche non professionisti, ai quali viene chiesto semplicemente di formulare delle previsioni sul possibile andamento di un asset, come ad esempio un Titolo Azionario, un Tasso di Cambio, un Indice, e una materia prima, sulla base di due soli scenari alternativi.

A seconda del tipo di Opzione Binaria, questi potranno essere i possibili scenari:

  • Alto – Basso o High/low;
  • Tocca – Non tocca o One Touch;
  • Dentro – Fuori o Opzioni intervallo.

In qualunque caso, indipendentemente dal tipo di Opzione che si sceglierà, ogni operazione d’investimento consisterà sempre nel cercare di prevedere correttamente l’andamento dell’asset, sulla base di due sole possibili strade.

In tutte e tre le tipologie di Opzioni, l’investimento consisterà sempre nello scegliere se il titolo su cui poggerà l’opzione volgerà verso una direzione, o verso la direzione opposta.

https://www.tradingopzionibinarie.com/cosa-sono-le-opzioni-binarie/

Cos’è un Conto Demo in Opzioni Binarie

Il Conto Demo Opzioni Binarie è un conto di Trading Binario virtuale, dove si utilizza del denaro virtuale, ma allo stesso tempo conserva le caratteristiche regolari di un conto di Trading reale. Qui tutti i Trader potranno avere accesso per sperimentare quelle che sono le loro strategie e fare esperienza di Trading Binario.

Aprire un Conto Demo Opzioni Binarie, porta con se dei vantaggi, che per altri Trader potranno invece riflettere in degli svantaggi.
Uno dei vantaggi del Conto Demo, ad esempio potrà essere la possibilità di utilizzare un account Demo come un’introduzione in Opzioni Binarie, perché ci sarà la possibilità di testare diversi Broker attraverso il Conto Demo, per poi decidere quale meglio si adatterà alle proprie esigenze.
Questo tornerà utile perché ci sono molte piattaforme divergenti tra di loro, che partono dalla configurazione dell’account Demo, finanche ad arrivare alla negoziazione vera e propria.

Forex Trading Featured

Guadagnare con il Forex Trading

Cos’è Forex Trading

Il termine Forex è l’abbreviazione di Foreign Exchange Market, ed indica il Mercato in cui vengono scambiate coppie di valute, ed è semplicemente accessibile attraverso un computer ed una connessione internet.

Gli scambi di valuta sono risalenti nel tempo, ma il forex così come oggi inteso, è relativamente recente, in particolare iniziò a diffondersi in concomitanza sia con la larga diffusione di internet, grazie anche alle nuove tipologie contrattuali per accedere alla rete, sia in concomitanza alla crisi economica che mise molte famiglie in difficoltà e di conseguenza alla ricerca di guadagni facili e veloci.

Attualmente il Forex è un Mercato globale, accessibile 24 ore su 24, per 5 giorni a settimana.

Basterà registrarsi presso un Broker, o intermediario finanziario, attraverso il sito internet dello stesso e accedere ad una piattaforma con la quale sarà possibile immettere ordini ed attuare operazioni. Questo sta a significare che su esso potranno agire Trader presenti in qualunque parte del mondo, e proprio per questo riesce ad attrarre quantitativi di capitali ingenti.

Ogni giorno con il Forex operano singoli trader, banche, operatori economici, Stati.

Questa caratteristica lo rende un Mercato in cui c’è una buona concorrenza, ed è forse uno dei pochi Mercati con tale caratteristica, qui i prezzi sono determinati esclusivamente dalla domanda e dall’offerta e nessun singolo operatore da solo può determinare in un senso o in un altro il prezzo. Questa caratteristica rende il Mercato del Forex tendenzialmente più sicuro rispetto ad altri Mercati, perché ogni operatore avrà accesso alle stesse informazioni e non potranno influire sul prezzo, quindi la validità delle loro analisi non sarà inficiata da distorsioni del Mercato, cosa che ad esempio potrà accadere con le azioni.

Trading online Featured

Fare soldi con il Trading online

In momenti così difficili come quelli che stiamo vivendo, in cui anziché di crescita e sviluppo si parla di arretratezza economica rispetto a molti Paesi, il trading online sembra essere l’unica soluzione possibile per riuscire ad ottenere una qualche “rendita economica” partendo dai pochi soldi che ognuno di noi è riuscito a risparmiare nel tempo.

Sono moltissime le persone che ogni giorno si dedicano con successo al trading online, e sono altrettanto numerosi coloro i quali si chiedono se è davvero possibile guadagnare denaro anche investendo poco e senza possedere competenze specifiche in fatto di Borsa e mercati finanziari.

http://www.millionaireweb.it/come-fare-soldi-online/

Il trading online, sappiamo, è un’attività relativamente recente, apprezzata da persone di ogni fascia di età, istruzione e reddito.

Iniziare a praticare l’attività di trading online non è affatto difficile, basta avere la disponibilità di piccole somme di denaro, un computer e un po’ di tempo a disposizione per seguire l’andamento dei mercati.

Internet offre numerose possibilità a chi è interessato e vuole provare ad investire parte dei propri risparmi attraverso uno dei tanti modi previstio dal trading online.

In questo senso è sufficiente rivolgersi ad uno dei Broker online regolamentati che offrono questa possibilità, e aprire un “account di trading” con il quale investire direttamente in Borsa.

L’idea di fondo di chi si rivolge al trading online (professionista o principiante che sia) è quella di investire il proprio denaro in maniera indipendente da qualsiasi intermediario (Banche, Promotori, etc), e riuscire ad ottenere il maggior rendimento possibile congiuntamente a costi di gestione decisamente più bassi.

Si può fare trading online in molti modi diversi, investire in azioni, valuta, materie prime, titoli di stato, obbligazioni, Indici o in qualsiasi altro prodotto finanziario.

L’obiettivo i chi investe è sempre quello di ottenere il massimo profitto nel minor tempo possibile, cercando di abbattere quanto più possibile i margini di rischio.

Anche nel trading online vale il principio secondo il quale “più si vuole guadagnare e più rischi bisogna correre”.

www.bassilo.it/trading/trading-online/

Un principio sacrosanto del trading online, il quale si può imparare a gestire e controllare opportunamente, specialmente rivolgendosi a forme di investimento meno rischiose di altre.

E’ il caso, per esempio, di alcuni strumenti di trading comparsi di recente sui mercati finanziari, attraverso i quali è possibile investire pochi Euro alla volta e ottenere ugualmente ottimi rendimenti.

Opzioni binarie Featured

Come fare soldi online da casa

Lavorare da casa? La risposta si chiama Opzioni Binarie

Il Trading di opzioni binarie è venuto alla ribalta come un nuovo modo di scambiare nei mercati finanziari, portando rendimenti elevati su piccoli investimenti.

Per quanto abbiamo capito, il binario è un termine correlato al calcolo, significa due, o zero o uno. In modo simile questo viene applicato alla negoziazione e quindi a un contratto commerciale che ha solo due conseguenze, zero o uno, chiamato anche tutto o niente.

Le opzioni binarie erogano al commerciante un importo fisso a seconda se il suo contratto termina “in the money” o “not money”.

Fare soldi con il trading di opzioni binarie è naturalmente rischioso, come in ogni forma di commercio. A differenza di altri strumenti di negoziazione la conseguenza di un commercio con le opzioni binarie è controllabile in quanto sei sempre a conoscenza del rischio, ovvero quanto puoi vincere o perdere.

L’aspetto più interessante di fare soldi online con le opzioni binarie è che non c’è bisogno di prevedere il prezzo esatto ma solo il suo andamento.

Come fare Trading automatico di criptovalute

Se siete arrivati a questo articolo è perché credete al trading automatico dei bitcoin e delle criptovalute in generale.

Allora non rimane che rispondere alla seguente domanda …

Il Trading automatico con i Bitcoin e le altre criptovalute funziona davvero?

Analizziamo la possibilità di investire sulle criptovalute con i robot di trading automatico.

Come funzionano i sistemi automatizzati di trading di criptovalute.

Le criptovalute sono considerate un bene rifugio, molto in voga nei mercati finanziari perché e possibile accumulare somme di denaro consistenti grazie alla alta volatilità che caratterizza le valute digitali.

“Il trading di cripto valute sono molto redditizie.”

Le criptovalute in generale, ma in particolar modo i Bitcoin, sono molto desiderati grazie alle performans che hanno superano il 10.000%. I Robot nascono per questo, per cogliere opportunità di trading con l’intento di migliorare le performance dei trader.

I Robot infatti consentono di fare trading di Bitcoin, in modo automatico, senza studiare i grafici o le performance di una criptovaluta.
Questo fa si che un trader principiante, puoi operare con un Robot nei mercati finanziari come un vero professionista che, come sappiamo, cerca grazie alla sua esperienza di ottenere il massimo profitto dalle proprie operazioni.

Che cosa sono i software di trading automatico

Sono software di trading automatico basati su algoritmi, che monitorano il mercato cercando le migliori performance con i più alti redditi.

“I robot accedono ai mercati finanziari e cercano i segnali di trading presenti ripercorrendo eventi del passato.”

I robot sfruttano le condizioni di mercato già accadute in passato, prevedendo che si verificano nell’identico modo … Come? … seguendo il calendario economico e quindi le notizie in tempo reale in un contesto di analisi tecnica.

“E’ un sistema che funziona ma occorre investire con una piattaforma regolamentata.”

https://www.bassilo.it/robot-bitcoin-autotrading-funziona-truffa/

Il software per il trading automatico Cryptorobot365

E’ un robot per il trading automatico, che rappresenta un’assoluta novità, probabilmente il Robot più interessante per il trading di Bitcoin e più in generale delle criptovalute.

Come funziona?
Cryptorobot365 genera segnali utilizzando algoritmi e rilasciando segnali di buy/sell. Il tasso di successo di Cryptorobot 365 è del 90%, ideale per elaborare strategie di trading personalizzate con la piena gestione del vostro capitale.

Aggiornamento 2018 sulle criptomonete nella Corea del Sud

Aggiornamento 2018 sulle criptomonete nella Corea del Sud

Aggiornamento 2018: Criptomonete e Corea del Sud

Due importanti intermediari cinesi di criptovaluta, a causa dei timori legati ai regolamenti restrittivi del governo della Corea del Sud di fine anno, stanno lavorando su un sistema di identificazione non anonima delle criptovalute nel paese per ottemperare a tali restrizioni.
Il governo coreano a settembre ha chiuso gli scambi delle criptomonete, ponendo fine a due delle più grandi piattaforme, rallentando il lancio o l’attività di tali Exchange.

Piattaforma Okcoin

Okcoin ha dovuto aprire a ottobre una filiale chiamata Okcoin Korea per essere attiva a dicembre appena passato. Okcoin doveva fornire, tanto per iniziare, un servizio di intermediazione di sole 10 valute, ma le incertezze che dominano il mercato coreano hanno bloccato tale iniziativa.

Piattaforma Upbit

Upbit, è il nuovo arrivato nel panorama degli Exchange, prima di tale restrizione, aveva registrato volumi di trading superiori a quelli di Bithumb. Bithumb, lo ricordiamo, è stato il più grande Exchange in Corea per volume.

I provvedimenti del governo Coreano

Il governo sta creando un sistema normativo di identificazione per eliminare il concetto di anonimato nelle criptomonete a partire dal 20 gennaio 2018. Oltre a vietare l’anonimato nei nuovi conti virtuali, il governo ha deciso che i conti già aperti prima del 20 gennaio saranno bloccati se non verranno confermate le identità dei proprietari.

www.quotazionicriptomonete.it

NZD/USD

Scende la coppia forex NZD/USD

Oggi il valore del Dollaro neozelandese è stato più basso nei confronti del cugino americano con la coppia NZD\USD che ha raggiunto quota scambio di 0,6792, in ribasso dello 0,16%.
La coppia ha trovato una quota di supporto a 0,6682, valore più basso da mercoledì ed una quota di resistenza posta a 0,6823, valore più alto da venerdì.
Allo stesso momento il valore del Dollaro neozelandese è stato più basso rispetto al Dollaro australiano ed anche nei confronti della nostra moneta unica con la coppia NZD\USD che raggiunge quota scambio di 1,2056, in rialzo dello 0,02% e la coppia EUR\NZD che aumenta dello 0,055 toccando quota scambio a 1,7923.

La rivoluzione del trading online

La rivoluzione del trading online

Qual è la rivoluzione più grande? Il trading online

Sempre più persone sembrano interessate ai diversi modi di guadagnare online e il copia trading ne è una dimostrazione.
Investire in strumenti finanziari, come azioni o obbligazioni, è uno dei modi con cui è possibile fare soldi.

Ovviamente, maggiore è l’impegno nelle giornate di negoziazione maggiore sono i profitti.

Ad un maggiore impegno corrisponde una maggiore professionalità, e non tutti hanno il tempo a disposizione da dedicare a questo strumento finanziario. Proprio per questo sono nati metodi alternativi di fare trading in maniera professionale, con meno tempo ed in maniera semplificata, si chiamano social trading.

eToro il pioniere sociale

eToro, è il pioniere del social trading. Un social trading non richiede tempo o fatica ed è idealmente il modo più semplice per creare soldi 24/7.

“Il social trading è un modo per generare soldi in maniera passiva, moltiplicando i vostri risparmi attraverso investimenti con un intervento minimo, dovete solo scegliere chi seguire.”

La rivoluzione nel commercio

Internet ha dato a tutti la possibilità di aprirsi agli investimenti in:

  • Azioni;
  • Obbligazioni;
  • Materie prime;
  • Valute.

Attraverso un computer e una connessione ad internet chiunque può negoziare in Forex trading o Opzioni binarie. Ovviamente, per operare con successo in questi mercati occorrere acquisire esperienza e conoscenza.
La competenza nella negoziazione con profitto si acquisisce in anni di studio, l’unico modo conosciuto per prevedere correttamente i movimenti dei prezzi delle attività. Oggi è tracciata una nuova strada, si chiama negoziazione sociale, dove, anche se non si possiedono le basi del trading è possibile fare trading con successo.

La rivoluzione

In questo contesto entra eToro, con un nuovo genere di negoziazione alternativa affascinante, e al tempo stesso remunerativa, diversa da tutto ciò che si conosceva precedentemente.
eToro, ti da la possibilità di inserirti in una rete d’investimento sociale, per venire incontro alle esigenze di persone non esperte del settore, e allo stesso tempo operare in maniera professionale.
Tutti gli operatori dei mercati finanziari possono connettersi in una rete d’investimento online e finanziare il proprio trading con una piccola somma di denaro.

Una nuova era

eToro abbatte le difficoltà legate al trading, dal momento che, il processo di acquisto o vendita può essere eseguito copiando automaticamente i mestieri degli operatori più esperti. Anche senza formazione o studio, è possibile fare trading con successo beneficiando dell’esperienza di chi, di mercati finanziari ne sa più di voi.

Le caratteristiche del copia trading

Come abbiamo più volte ripetuto il successo nel trading non sta nel generare profitti, ma nel minimizzare le perdite.

Attraverso eToro è possibile:

  • Minimizzazione il rischio;
  • Diversificare il portafoglio;
  • Copiare i trader a rischio basso, medio o alto, a seconda delle vostre esigenze e stile di trading.

Le componenti del trading Forex, l’azione dei prezzi

Lo studio degli indicatori è il miglior modo per iniziare per un nuovo operatore, anche se esiste un’importante strumento spesso trascurato … si chiama “azione dei prezzi”.

L’azione dei prezzi è utile per validare le convinzioni della direzione di una copia di valuta al netto delle emozioni.

“L’azione dei prezzi è lo studio del prezzo senza l’uso di indicatori tecnici.”

N.B. studiare graficamente l’azione dei prezzi porta ad una più efficace analisi.

Tradotto, lo studio delle azioni del prezzo vi da la possibilità di analizzare i dati del mercato, senza ulteriori strumenti come le tendenze, gli oscillatori, le medie mobili ecc …

L’andamento del prezzo ha una sua storicità

“L’andamento dei prezzi determina i livelli di inversione dove è possibile negoziare con successo e che possiamo definire zone di memoria precedente.”

L’analisi tecnica si basa su dati storici e comportamenti passati dei prezzi, in modo da avviare gli scambi con un percorso di trading con resistenze minime ai livelli di inversione.

Anche con l’azione dei prezzi e il supporto da dati storici, dobbiamo renderci conto che:

“L’andamento dei prezzi può essere previsto, ma non con l’assoluta certezza, il futuro nel trading è sempre incerto.”

Come si presenta l’azione dei prezzi

L’azione sui prezzi ti permette di comprendere i livelli chiave di un grafico. I livelli chiavi sono quelle aree di prezzo intorno alle quali i commercianti colgono una opportunità di trading.
Nello studio dell’azione dei prezzi è importante impostare il rapporto benefici/rischio prima ancora di iniziare a costruire una posizione.

Le aree di direzione

Il mercato spesso fornisce andature basse e alte dove:

  • I livelli più alti indicano un ambiente rialzista o una tendenza al rialzo;
  • I livelli alti inferiori indicano un trend ribassista, ovvero una opportunità di vendita contro il supporto precedente.

Una volta identificata una polarizzazione direzionale basata su più oscillazioni, è possibile determinare una direzione più alta o viceversa e cogliere l’opportunità di una probabile corretta previsione.

La lettura dei grafici in relazione all’azione dei prezzi

Attraverso la lettura dei grafici si può giungere all’individuazione dei livelli di supporto precedenti di una tendenza che può essere al rialzo o in downtrend.

Il fattore che deve preoccupare un operatore nel momento in cui intende utilizzare l’analisi dei prezzi è se il rischio è compensato dal guadagno nel momento in cui ha la convinzione che una tendenza è probabilmente in una fase di inversione.

Lo strumento comunemente utilizzato dagli operatori dei mercati finanziari nello studio dell’azione dei prezzi sono le zone identificate attraverso le candele giapponesi.

http://www.ilforextrading.it/

tassi di interesse nelle negoziazioni Forex

I tassi di interesse nelle negoziazioni Forex

Nel Forex trading, le quotazioni in valuta sono indicate in coppie e per ogni coppia, c è un diverso tasso di interesse associato.

“I diversi tassi di interesse si riscontrano quando si hanno due valute che hanno tassi di interesse diversi.”

Occorre prendere in considerazioni i tassi di interessi delle diverse coppie?
E’ importante prendere in considerazione i diversi tassi di interesse, anzi, è la prima cosa che occorre capire sulla coppia di valuta che vi interessa.

Un esempio per capire l’importanza dei tassi di interesse

Euro/USD, esempio:

  • la banca centrale europea paga l’1,8% ai possessori di euro;
  • la banca centrale americana paga l’1% ai possessori di dollari americani.

Questo significa che, su un ordine di acquisto per la coppia Euro/USD, vi verrà pagato il differenziale relativamente al tasso di interesse giornaliero maturato per il tempo in cui la coppia è stata in vostro possesso.

L’esempio di cui sopra è solo uno tra le tante coppie di valuta che possiamo sfruttare a nostro favole nel trading dei tassi di interesse.

Tra le valute più popolari scambiate troviamo:

  • Il dollaro americano;
  • Il dollaro australiano;
  • Il dollaro canadese;
  • L’euro;
  • Lo yen giapponese;
  • Il franco svizzero;
  • La sterlina britannica.

Qual è il vantaggio del tasso di interesse nella negoziazione

Con una negoziazione di interesse positivo, possiamo ottenere una rendita ogni giorno.

“I vantaggi di questo tipo di trading sono evidenti.”

I vantaggi derivanti dalla direzione dei tassi di interesse possono essere sommati ai vantaggi derivanti dalla leva finanziaria, amplificando così l’effettivo rendimento del capitale.

Occorre prestare attenzione

Le coppie di valuta hanno differenziali con un alto tasso di interesse e sono molto sensibili alle instabilità economiche dei paesi. Proprio per questo motivo:

“I rischi sono molti di più dei benefici.”

La motivazione è legata alla volatilità che può annullare qualsiasi utile conquistato. Per attutire i rischi derivanti dal detenere coppie di valuta al fine di ottenere un tasso di interesse, occorre utilizzare una gestione prudente per minimizzare il rischio.
Un modo è quello di usare poca o niente leva finanziaria.

Il Carry trading

Negoziare con i differenziali dei tassi di interesse richiede una certa abilità ed esperienza. Il successo sta nella gestione dell’uscita dalla negoziazione nel momento in cui i tassi sono positivi.

“I differenziali positivi dei tassi di interesse sono chiamati Carry trading.”

Chi influenza i tassi di interesse

“Niente è certo nel trading, anche le coppie di valute a bassi tassi di interesse possono subire una forte volatilità nel Forex.”

Uno esempio è quello del dollaro canadese che, nel 2016 per via del crollo del petrolio e conseguente recessione del paese ha subito una forte volatilità.

Questo ci fa capire che l’incertezza economica deve portarci a pensare che i tassi di interesse sono comunque una componente rischiosa nel Forex trading delle valute e che nulla è certo nei mercati finanziari.

Le influenze che determinano l’andamento delle valute:

  • Le politiche;
  • Le condizioni economiche;
  • La sicurezza;
  • La produttività.