Mercato azionario Asiatico e Pacifico in calo

Tutto il mercato azionario dell’area Asia – Pacifico è in calo in una situazione di estrema cautela con scambi sottotono dopo la notizia degli attentati avvenuti a Bruxelles, l’indice MSCI perde lo 0,8% già in apertura di mercato.

Il mercato azionario cinese aiutato da un Rally pomeridiano è in controtendenza visto che ha chiuso al rialzo dello 0,6% riuscendo a recuperare le perdite legate ai fatti terroristici.

La borsa di Shangai è riuscita a chiudere di poco sopra i 2.500 punti mentre la borsa di Sidney perde lo 0,4% trascinata giù dalla debolezza dei titoli finanziari e minerari.
La borsa della Nuova Zelanda ha toccato il suo massimo storico mentre Seul ha chiuso in flessione con l’indice in perdita dell’1,7%.

Taiwan ha chiuso la seduta in perdita dello 0,3% e questo perchè sono tutti in attesa della decisione della Banca Centrale se continuare il suo cammino di riduzione dei tassi di interesse avviato a settembre.