Novità su legge di stabilità

Non ci sono novità per i fortunati possessori di ville, castelli ed abitazioni signorili che continueranno a versare l’Imu nel 2016 e futuri anni.

Lo ha precisato il nostro Presidente del Consiglio Matteo Renzi in un intervento sul social network Facebook dicendo che la legge di stabilità verrà presentata a breve in Parlamento.
Il trattamento sarà lo stesso anche per le categorie catastali A1, A8 e A9 che avranno la stessa misura che avevano nel 2008 con l’Ici.

Nei giorni passati c’è stata un pò di bufera, i primi di ottobre in Parlamento il Sottosegretario al Tesoro Enrico Zanetti nonchè leader di Scelta Civica aveva affermato che sarebbero state detassate tutte le abitazioni principali.

In seguito verso metà mese dopo che il Consiglio dei Ministri aveva approvato la manovra, da Palazzo Chigi avevano confermato che l’imposta sulla prima casa sarebbe stata abolita con una riduzione fiscale pari a 4 miliardi di euro.

Adesso Renzi specifica che i castelli continueranno a pagare l’imposta, molti lo accusano di riproporre le stesse manovre politiche di Silvio Berlusconi che nel 2011 votò per reinserire l’Ici come tassa ma cambiandogli il nome in Imu.