I tassi di interesse nelle negoziazioni Forex

Nel Forex trading, le quotazioni in valuta sono indicate in coppie e per ogni coppia, c è un diverso tasso di interesse associato.

“I diversi tassi di interesse si riscontrano quando si hanno due valute che hanno tassi di interesse diversi.”

Occorre prendere in considerazioni i tassi di interessi delle diverse coppie?
E’ importante prendere in considerazione i diversi tassi di interesse, anzi, è la prima cosa che occorre capire sulla coppia di valuta che vi interessa.

Un esempio per capire l’importanza dei tassi di interesse

Euro/USD, esempio:

  • la banca centrale europea paga l’1,8% ai possessori di euro;
  • la banca centrale americana paga l’1% ai possessori di dollari americani.

Questo significa che, su un ordine di acquisto per la coppia Euro/USD, vi verrà pagato il differenziale relativamente al tasso di interesse giornaliero maturato per il tempo in cui la coppia è stata in vostro possesso.

L’esempio di cui sopra è solo uno tra le tante coppie di valuta che possiamo sfruttare a nostro favole nel trading dei tassi di interesse.

Tra le valute più popolari scambiate troviamo:

  • Il dollaro americano;
  • Il dollaro australiano;
  • Il dollaro canadese;
  • L’euro;
  • Lo yen giapponese;
  • Il franco svizzero;
  • La sterlina britannica.

Qual è il vantaggio del tasso di interesse nella negoziazione

Con una negoziazione di interesse positivo, possiamo ottenere una rendita ogni giorno.

“I vantaggi di questo tipo di trading sono evidenti.”

I vantaggi derivanti dalla direzione dei tassi di interesse possono essere sommati ai vantaggi derivanti dalla leva finanziaria, amplificando così l’effettivo rendimento del capitale.

Occorre prestare attenzione

Le coppie di valuta hanno differenziali con un alto tasso di interesse e sono molto sensibili alle instabilità economiche dei paesi. Proprio per questo motivo:

“I rischi sono molti di più dei benefici.”

La motivazione è legata alla volatilità che può annullare qualsiasi utile conquistato. Per attutire i rischi derivanti dal detenere coppie di valuta al fine di ottenere un tasso di interesse, occorre utilizzare una gestione prudente per minimizzare il rischio.
Un modo è quello di usare poca o niente leva finanziaria.

Il Carry trading

Negoziare con i differenziali dei tassi di interesse richiede una certa abilità ed esperienza. Il successo sta nella gestione dell’uscita dalla negoziazione nel momento in cui i tassi sono positivi.

“I differenziali positivi dei tassi di interesse sono chiamati Carry trading.”

Chi influenza i tassi di interesse

“Niente è certo nel trading, anche le coppie di valute a bassi tassi di interesse possono subire una forte volatilità nel Forex.”

Uno esempio è quello del dollaro canadese che, nel 2016 per via del crollo del petrolio e conseguente recessione del paese ha subito una forte volatilità.

Questo ci fa capire che l’incertezza economica deve portarci a pensare che i tassi di interesse sono comunque una componente rischiosa nel Forex trading delle valute e che nulla è certo nei mercati finanziari.

Le influenze che determinano l’andamento delle valute:

  • Le politiche;
  • Le condizioni economiche;
  • La sicurezza;
  • La produttività.