Dollaro stabile

I movimenti del dollaro restano invariati nei confronti delle altre principali controparti sulla piazza statunitense anche dopo il dato settimanale sulle nuove richieste di sussidi di disoccupazione, questo è risultato essere superiore alle attese mentre i dati riguardanti il tasso sul decennale di riferimento americano ha raggiunto quota 1,9%.

La maggior parte degli investitori mantiene una posizione difensiva in attesa dei dati ufficiali di domani a cura del Dipartimento del Lavoro e tutto questo a causa della delusione di ieri sui dati riguardanti i posti di lavoro creati nel settore privato nel mese di aprile.

L’indice del biglietto verde è in leggero rialzo restando sotto i massimi di ieri mentre l’Euro perde lo 0,4%, il rapporto Dollaro/Yen mantiene un leggero vantaggio intorno allo 0,3% sulla chiusura precedente.

I derivati sugli indici di borsa incitano Wall Street ha una partenza in positivo e tutto questo grazie all’aumento del prezzo del greggio che incoraggia gli investitori a una minor avversione al rischio.